A cosa serve un cordolo?

A cosa serve un cordolo?

Il cordolo ha la funzione di distribuire i carichi delle murature soprastanti, ma anche di cucire tra loro le murature, in modo che non si aprano sotto l’effetto di determinate sollecitazioni, come ad esempio quelle generate da un sisma. Migliore allo scopo è il cordolo in muratura armata..

Cosa sono i cordoli sommitali?

I cordoli sommitali hanno, tra le loro diverse finalità, quella di favorire un comportamento scatolare agli edifici esistenti in muratura ed evitare l’insorgenza di meccanismi di ribaltamento delle pareti fuori piano per effetto dell’azione sismica.

Cosa è il cordolo sismico?

Il cordolo antisismico è un elemento strutturale in c.a. (cemento armato) eseguito generalmente in fase di manutenzione straordinaria/rifacimento della copertura in legno, al fine di migliorare il comportamento sismico degli edifici in muratura portante.

Quanto costa fare un cordolo antisismico?

Costi per l’adeguamento sismico

Tipo di lavoro Prezzo Dettagli
Consolidamento solaio 4.000 € 100mq
Posa intonaco armato con rete metallica 12.000 € 100mq
Installazione nastri sulla muratura 500 € Acciaio inox
Installazione isolatori sismici 5.000 € Nastri fibre di carbonio

A cosa serve il solaio?

Si definiscono solai quelle strutture bidimensionali piane caricate ortogonalmente all’interno delle quali svolgono il compito di assolvere alla sicurezza statica al fine di ripartire i carichi sulle travi perimetrali della struttura di elevazione dell’edificio. …

Quanto è alto un cordolo?

25 cm
L’altezza totale del cordolo corrisponde generalmente a 4 filari di mattoni, pari a circa 25 cm, oppure a uno o più corsi di conci squadrati.

Come fare un tetto antisismico?

Per rendere antisismici i tetti, si interviene sulla muratura, provvedendo ad inserire dei tiranti per evitare il cedimento. In alternativa si possono fare delle iniezioni di cemento, si possono mettere delle catene nelle strutture o degli speciali placcaggi nelle murature.

Come rendere una vecchia casa antisismica?

Per rendere un edificio esistente “antisismico”, tra le tecniche più utilizzate ed efficaci abbiamo:

  1. 1 tiranti o catene.
  2. 2 cordolo sui solai.
  3. 3 intonaco armato.
  4. 4 cucitura della muratura.
  5. 5 isolatori sismici.

Cosa si intende per interventi antisismici?

Con interventi di adeguamento antisismico. Si tratta di interventi che modificano gli edifici per renderli più resistenti all’azione sismica, cioè al movimento del terreno provocato dal terremoto.

Che cos’è il solaio di copertura?

La copertura, più comunemente detta tetto, ha la funzione di definire la parte superiore dell’edificio e di preservare l’ambiente interno dagli agenti atmosferici. Lo scopo essenziale delle coperture è impedire l’insorgere di umidità e opporre resistenza alle sollecitazioni di neve e vento.

Cosa si intende per solaio in campo edile?

Il solaio in una struttura è quell’elemento bidimensionale che consente di realizzare più piani in un edificio. Per dirla in parole semplici, è la struttura portante orizzontale che si trova tra un piano e l’altro, e che si occupa di sostenere i piani superiori di un fabbricato.

Come tagliare un cordolo in cemento?

Usa una sega circolare da 15 amp con una lama abrasiva o diamantata per tagliare una profondità di 5 cm.

  1. Imposta la profondità della lama a 5 cm.
  2. Inizia a tagliare il bordo del calcestruzzo e lentamente segui la linea che avevi tracciato con il tracciatore.